Capitolo Centonovantaquattro

La pornografia è stato il primo mezzo utilizzato per violentarmi e iniziarmi alle pratiche sessuali. Fu il mio primo stupratore ad espormi alla pornografia, ma non fu l’unico. Anche una donna, amica di famiglia, lo fece più o meno nello stesso periodo. Come avevo già trattato nel capitolo 20, anche se non ero del tutto … Continua a leggere Capitolo Centonovantaquattro

Capitolo Centonovanta

È un periodo di grande stress. Ennesimo cambio di lavoro. Ennesimo posto di carne da macello da spostare e sfruttare senza che io possa anche solo proporre qualcosa. Ennesimo posto temporaneo con nessuna possibilità di rinnovo o di stabilità. Spesso mi fa meno paura la prospettiva di non aver lavoro e vivere sotto un ponte … Continua a leggere Capitolo Centonovanta

Capitolo Centosettantasei

La depressione sta aumentando, così come il senso di disagio e inadeguatezza. Potrebbe sembrare un male, ma questo malessere così intenso mi sta dando modo di riconoscermelo. Sono sempre stato negato ed ho imparato, fin dall’asilo, di mascherare ogni parte di me, per evitare conseguenze ancora più gravi. Anche i bisogni primari erano soffocati e … Continua a leggere Capitolo Centosettantasei

Capitolo Centosettantadue

Purtroppo i guai informatici non sono affatto risolti, sto operando in una situazione d’emergenza davvero precaria, ma ci tenevo a scrivere questo capitolo. Infatti era proprio il 31 luglio dell’anno scorso quando decisi di scrivere il capitolo zero. Erano però mesi che pensavo di intraprendere questa strada. Una strada pressoché inesplorata nella lingua italiana. Dopo … Continua a leggere Capitolo Centosettantadue

Capitolo Centosessantanove

Sono combattuto su un paio di capitoli che vorrei pubblicare. È da un po' che vorrei trattare quei due argomenti, finora appena accennati. Era un capitolo unico, ma ho preferito separarli perché, sebbene legati, uno è la conseguenza dell'altro. Una volta redatti ho compreso quanto potrebbero risultare disturbanti per le persone normali e, peggio ancora, … Continua a leggere Capitolo Centosessantanove

Capitolo Centosessantasette

Allacciandomi al capitolo 165, mi sono reso conto di una cosa. Tra tutte quelle immagini scattate ogni singolo secondo, da praticamente ogni persona sul pianeta, ho realizzato che la fotografia non fa praticamente parte della mia vita. Sin da piccolo non ho mai sopportato di venire fotografato o ripreso. Infatti ci sono decine di anni … Continua a leggere Capitolo Centosessantasette

Capitolo Centoquarantanove

Malgrado tutti gli episodi di bullismo, violenza ed umiliazioni che ho subito all'oratorio, c'è un episodio che mi è rimasto in mente più degli altri. Come al solito è molto annebbiato, ma credo di essere riuscito a ricostruirlo praticamente tutto. Dovevo essere già grande, intorno agli otto anni credo, e sia in casa che fuori … Continua a leggere Capitolo Centoquarantanove