Capitolo Centonovanta

È un periodo di grande stress. Ennesimo cambio di lavoro. Ennesimo posto di carne da macello da spostare e sfruttare senza che io possa anche solo proporre qualcosa. Ennesimo posto temporaneo con nessuna possibilità di rinnovo o di stabilità. Spesso mi fa meno paura la prospettiva di non aver lavoro e vivere sotto un ponte … Continua a leggere Capitolo Centonovanta

Capitolo Cento

Caspita, cento, mi fa impressione a scriverlo. Davvero non pensavo che sarei andato oltre il capitolo zero, che già di per sé fu un'impresa emotiva scriverlo. Nonostante quattro episodi negativi, ho trovato davvero tante persone positive che mi hanno sostenuto. È tutto merito vostro se sono andato avanti così tanto. Avrei voluto incontrare persone come … Continua a leggere Capitolo Cento